Stefano Vitta, Mirko Pallera e Andrea Febbraio alla presentazione di WOMMI

La presentazione di WOMMI, l’associazione italiana dei professionisti del marketing tramite passaparola, è stata un’occasione di confronto tra differenti realtà professionali che ruotano intorno alla comunicazione.
Hanno parlato giornalisti, professori, dirigenti, blogger, professionisti del web 2.0, e ognuno ha toccato aspetti diversi ma significativi del passaparola e dei cambiamenti in atto nel communication mix.

Ecco tre estratti con alcuni dei momenti più significativi della discussione.

Stefano Vitta suggerisce di ripensare il rapporto tra azienda e cliente alla luce delle trasformazioni introdotte dai media partecipativi, in direzione di nuovi valori da condividere e di nuove modalità di condivisione.



Mirko Pallera ha dato una definizione suggestiva del viral DNA: il codice genetico della viralità di un brand, una campagna o un prodotto, ciò che stimola la voglia di “inviare ad un amico”, è la condivisione sociale delle emozioni e l’effetto catartico che ne deriva.

Andrea Febbraio è riuscito a presentare in poco più di cinque minuti le tecniche di misurazione del buzz più affermate a livello internazionale.

Le versioni originali dei video, insieme ai video degli altri interventi, sono disponibili a questo indirizzo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*