Comunicare con Twitter

Certo, Facebook per noi è più familiare. Il popolo 2.0 italiano ha accolto con maggior entusiasmo il social network americano fatto di link, video, musica e parole, forse perché più incline alle corde del Bel Paese. Dall’altra parte abbiamo un mezzo di comunicazione veloce, rapido, diretto e istantaneo: Twitter. Uno strumento che viene apprezzato soprattutto dagli “addetti ai lavori”, dai blogger, da chi lavora sul web. In realtà, le sue potenzialità e i suoi sviluppi sono praticamente infiniti.

Il libro di Luca Conti, “Comunicare con Twitter”, analizza, dalla base, il social network di microblogging, dalla definizione degli elementi chiave (tweet, retweet, ashtag, reply e DM) ai possibili usi professionali, dal marketing alle nuove forme di giornalismo ed informazione.

Per Conti ci troviamo di fronte ad uno dei mezzi più semplici per comunicare, per smistare le notizie che vengono da tutte il mondo semplicemente grazie a filtri personali, voluti e modificabili; allo stesso tempo, ci troviamo davanti ad un mezzo forse ancora embrionale in alcune nazioni, ma dalle grandi possibilità per il marketing, la pubblicità e lo sviluppo dei brand nel mercato globale. Ad integrazione dei capitoli troviamo diverse interviste ai protagonisti della comunicazione italiana e mondiale: Andrea Colaianni, Marcello Cividini, Paola Bonomo, Luca Tremolada e Jeffrey Hayzlett di Kodak.

Luca Conti, Comunicare con Twitter, Hoepli, 2010, 326 pp.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*