Google Zeitgeist 2010 misura lo spirito dell'anno trascorso

Quali sono le parole più cercate dagli internauti nell’anno appena trascorso? Come da tradizione, Google Zeitgeist ci mostra le tendenze di ricerca del mondo anche per il 2010. Sulla pagina iniziale sono riportati gli eventi più significativi dell’ultimo anno (mondiali di calcio, olimpiadi, terremoto di Haiti, marea nera e nube di cenere) con la possibilità di scorrere una timeline per vedere l’evoluzione dell’interesse nei vari mesi dell’anno.

Se non si considerano gli eventi, a livello mondiale le ricerche in ascesa nell’ultimo anno sono chatroulette, iPad e Justin Bieber. L’analisi delle query è anche suddivisa per i macro-argomenti Intrattenimento, Maps, Persone, Notizie, Traduzione, Salute e Aiuti Umanitari.

È possibile esplorare i dati per singolo Paese: soffermandoci sull’Italia le parole con crescente popolarità sono chatroulette, Sarah Scazzi e stipendi PA ma anche bunga bunga, kippa e waka waka.

Le persone in ascesa nelle ricerche italiane sono Justin Bieber, Mauro Marin e Sandra Mondaini: sembra strano non trovare Silvio Berlusconi tra i primi 10, ma probabilmente la sua popolarità fa sì che non ci sia il bisogno di “googlare” il suo nome.

Da notare, sempre per l’Italia, la tabella con i dati sulle “ricette di crescente popolarità”. Noi italiani continuiamo ad essere visti legati al trinomio pizza, mandolino e mafia?

Scritto da Davide Fiorentini

1 Commento su Google Zeitgeist 2010 misura lo spirito dell'anno trascorso

  1. Con la sanatoria immobiliare, prevista nella manovra, si ripeterà il copione della reiterata beffa nei confronti dei cittadini onesti che si vedranno appaiati a tutti quei cittadini disonesti che hanno illecitamente abusato, tanto sapevano che prima o poi sarebbe arrivata la ricorrente sanatoria.Non occorre essere di sinistra per percepire tutto ciò come una lordura, è solo sufficiente essere onesti.

1 Trackback & Pingback

  1. Top Twitter Trends 2010 - Misurarelacomunicazione

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*