Il 2010 e l'affermazione dei social media: i dati più significativi

Il 2010 sul Web è stato caratterizzato dall’affermazione dei social media, diventati uno strumento indispensabile nella pianificazione di qualsiasi campagna di web marketing. Ma cosa è successo nello specifico? Ripercorriamo quest’ultimo anno di social media con una panoramica dei dati più significativi:

  • ad agosto Facebook ha superato Yahoo ed è diventata la seconda piattaforma per la fruizione di video (58,6 milioni di  persone) dopo YouTube (146,3 milioni di persone) (comScore);
  • Twitter ha superato MySpace ed è diventato il terzo social network per traffico sul sito. Twitter ha raggiunto più di 96 milioni di visitatori di unici nel mese di novembre, per una crescita del 76% rispetto all’anno precedente (comScore);
  • il 29% degli utenti di Twitter ha tra i 18 e i 24 anni e utilizza il social network di microblogging per seguire le proprie aziende preferite (comScore);

  • Il 60% degli internauti utilizza i social network (PC Advisor);
  • L’uso dei social network delle persone con 65 anni o più è cresciuto del 100%, passando dal 13% al 26%. (Pew Research Center);
  • due terzi dei 100 migliori siti americani e metà dei 100 siti migliori al mondo hanno integrato Facebook (classifiche di comScore);
  • ogni utente di Facebook è collegato in media a 60 pagine, gruppi o eventi (Facebook press office);
  • Twitter ha più di 300.000 nuovi utenti giornalieri (Twitter);
  • ci sono più di 600 milioni di ricerche su Twitter ogni giorno (Twitter);
  • YouTube riceve più di 2 miliardi di visualizzazioni giornaliere (YouTube press center);
  • il 77% degli internauti legge regolarmente blog (Technorati);
  • il 60% dei blogger ha tra i 18 e i 44 anni (Technorati);
  • il rapporto maschi/femmine su Twitter è 47/53%;
  • il 51% degli utenti attivi su Twitter segue aziende brand  o prodotti;
  • le donne con più di 55 anni d’età crescono più velocemente su Facebook rispetto agli altri target d’età.

Scritto da: Davide Fiorentini

4 Commenti su Il 2010 e l'affermazione dei social media: i dati più significativi

  1. Non credevo che Twitter fosse in simile ascesa: da non sottovalutare. Non mi ha sorpreso, invece, il boom delle iscrizioni su Facebook delle persone più mature, fenomeno che andavo osservando da tempo.

  2. Naturalmente i dati degli over 65 si riferiscono agli USA. In Italia la percentuale è sicuramente molto più bassa.

    Stesse considerazioni per l’ascesa di Twitter.

  3. Scusa ma le fonti dei dati???

  4. Ciao, dopo ogni affermazione, tra parentesi, c’è la fonte dei dati ;)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*