EuroMed-news: 'Un altro Mediterraneo è possibile'. Roma, 17 febbraio 2011

Si terrà giovedì 17 febbraio alle ore 11:00 la conferenza stampa sul progetto EuroMed News, presso la sede della Rappresentanza italiana della Commissione Europea, sala “Natali” (via IV Novembre, 149).

Incitare la comunicazione condivisa in un processo che colleghi produzione di notizie e scambio regolare delle stesse. Creare collaborazioni che, da una parte, investano sulle eccellenze dei professionisti della comunicazione, ma che soprattutto, dall’altra parte permettano alle popolazioni di usufruire di notizie vere e non censurate e di avere una maggiore consapevolezza di cittadinanza e d’informazione.

Euromed News (finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del bando ENPI Media 2008) potremmo riassumerlo così: “Produzione, messa in onda in prime time e scambio di 300 news, 40 magazine e 9 documentari in lingua araba per informare le popolazioni della riva sud del Mediterraneo sulle azioni di cooperazione sostenute dall’UE in questa regione“.

L’iniziativa è sostenuta da un partner d’eccezione come France Télévisions e da altre realtà importanti come l’ASBU (Unione delle Televisioni dei Paesi della Lega Araba), la COPEAM (Conferenza Permanente dell’ Audiovisivo Mediterraneo) e l’UER (Unione Europea di Radiotelevisione) e partner del consorzio costituito ad hoc sono le televisioni pubbliche algerina (EPTV), giordana (JRTV), egiziana (ERTU), libanese (Téléliban), marocchina (SNRT) e siriana (ORTAS).

Un evento che cercherà di fare il punto sulla situazione dopo diversi mesi dall’avvio del progetto, mesi nei quali l’assetto socio-politico del sud del Mediterraneo ha avuto dei cambiamenti molto interessanti e problematici.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*