Nielsen media report: investimenti pubblicitari, audience internet e tv

Il report mensile dedicato all’Italia da Nielsen si focalizza su due aspetti che ci interessano: gli investimenti pubblicitari nell’arco del 2010 e i dati sul pubblico di internet aggiornati a dicembre scorso.

Questi i key-points sull’advertising:

  • contrariamente alle aspettative la pubblicità ha chiuso il 2010 con un trend positivo del 4,7% rispetto al 2009.
  • a guidare la classifica della spesa in advertising i tre colossi delle TLC: Telecom Italia, Vodafone e Wind.  Nonostante ciò la spesa del settore è leggermente più bassa che nello scorso anno.
  • i media che hanno goduto di aumenti significativi sono Internet, la mail e il cinema. In calo (seppure contenuto) i giornali, mentre crollano free-press e periodici.
  • i settori che hanno registrato gli aumenti più significativi in spesa pubblicitaria sono la grande distribuzione, le bevande/alcolici e la cura della persona.

Questi invece i dati principali sull’audience di Internet:

  • continua indisturbata la crescita del mezzo: superata la soglia dei 25 milioni di utenti attivi, con una crescita del 12,5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno
  • il web 1.0 si mantiene nelle prime due posizioni dei servizi più utilizzati, con mototi di ricerca e portali. Seguono le community e i servizi di video-sharing, con crescite del 18 e del 16%. I blog non compaiono nell’elenco.
  • anche tra le applicazioni confermati ai primi posti i giurassici Windows Media Player e Messenger, ma col fiato dei competitor VLC e Skype sul collo.

Per concludere qualche dato poco significativo sul pubblico televisivo:

  • nessun segnale di declino, bensì un aumento del 3,6% per una media mensile di 10 milioni di telespettatori.
  • su satellite e digitale terrestre da segnalare il successo di Rai4, che scavalca Boing in prima posizione

1 Trackback & Pingback

  1. Tweets that mention Nielsen media report: investimenti pubblicitari, audience internet e tv - Misurarelacomunicazione -- Topsy.com

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*