Se la tua pagina Facebook ti si ritorce contro

Essere sui social media senza un serio monitoraggio è come truccarsi senza lo specchio: il rischio di figuracce clamorose aumenta sensibilmente.

Prendiamo il caso di BMW e della pagina di MINI USA su Facebook. Chiunque se ne occupi deve essersi lasciato sfuggire che sulla bacheca è in corso il reclutamento di firme per una class action contro la casa automobilistica:

Pare infatti che le MINI prodotte prima del 2009 abbiano un problema al cambio automatico che comporta ingenti spese di sostituzione.

Il risultato è che, se per caso andassi sulla pagina di MINI per informarmi sulla soddisfazione dei suoi clienti, al momento mi imbatterei non solo in una cascata di messaggi polemici, ma, peggio ancora, nell’indifferenza e nel silenzio della controparte.

2 Trackback & Pingback

  1. Reputazione e Facebook Fan Page: Il Caso Mini USA | Gu! La comunicazione in jeans.
  2. Il passaparola negativo è colpa dei community manager?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*