Nielsen Media Report maggio 2011

Due dati interessanti nel report di questo mese, quello sulla variazione della spesa pubblicitaria, complessivo e disaggregato per media e per settori, e quello sugli applicativi internet, anche se la categoria è un po’ fumosa e forse sarebbe più adeguato chiamarla applicativi pc visto che comprende Windows Media Player, VLC, eMule ecc.

La spesa pubblicitaria nel primo trimestre del 2011 cala complessivamente del 3,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I media più colpiti sono le free-press (-54,1%), le affissioni e il cinema, ma praticamente tutti registrano un calo a parte internet, che con un +14,9% prosegue la sua crescita a due cifre.


Tra i settori merceologici più significativi che hanno ridotto i propri investimenti pubblicitari troviamo quello bancario-assicurativo e quello alimentare, mentre hanno aumentato l’automobilistico e il farmaceutico.

Il dato sugli applicativi internet è interessante perchè mostra la crescita dei software del momento a spese dei competitor più stretti e datati: è quello che succede con Skype (32,8%) e Windows Live Messenger (-12,7%), VLC Media Player (+23,9%) e Apple Quicktime (-4,1%), e soprattutto uTorrent (+52,4%) e eMule (-67,3%).

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*