I piani di Google Plus per i brand

Christian Oestlien, product manager di Google+, è intervenuto in video sul blog del progetto per invitare gli utenti ad aspettare prima di aprire un account aziendale, sia perchè i profili regolari non intestati a persone verranno chiusi (come accade su Facebook), sia perchè Mountain View ha in serbo “un’esperienza unica per l’utenza business che include analytics in profondità e la possibilità di connessione a prodotti come AdWords”.

Non è chiaro quindi se e quando verranno chiusi i profili creati dai più avventurosi come Ford e Mashable.

Probabilmente ci vorranno mesi prima di poter utilizzare tutte le features previste per le pagine brandizzate. Nell’attesa però ci si può iscrivere al “programma di sperimentazione” per i profili Google+ riservati ad “entità” a questo indirizzo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*