I politici americani alla conquista di Twitter

Twitter, in vista delle presidenziali americane, venderà per la prima volta spazi pubblicitari. Lo ha rivelato a Politico, popolare blog americano, Adam Bain, responsabile dei ricavi del social network. Il sistema partirà in via sperimentale nei prossimi giorni con l’adesione di cinque candidati alle primarie repubblicane, tra cui forse Mitt Romney.

promoted tweets, come le Adwords di Google, appariranno in uno spazio graficamente distinto quando verranno cercate parole chiave pertinenti; i promoted account saranno profili creati appositamente per la propaganda; i promoted trend permetteranno all’annuncio di comparire in testa all’elenco dei termini più usati.

Twitter ha appena raggiunto i 100 milioni di utenti attivi; anche se, secondo alcune stime (forse troppo severe), questo successo sarebbe illusorio, è innegabile che la piattaforma di microblogging sia una realtà consolidata: negli Stati Uniti l’80% dei membri del Congresso ha un profilo attivo e nella recente primavera araba i tweets hanno giocato un ruolo rilevante. Senza dimenticarne le grandi potenzialità commerciali.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*