Futura Francesca, il social storytelling di Telecom Italia

Le emozioni non cambiano. Il modo di comunicarle, sì è il claim della campagna istituzionale per il 2011 di Telecom Italia.

Lo spot realizzato dal regista di American Beauty Sam Mendes racconta il ricambio generazionale tra le due protagoniste omonime, nonna e nipote, e sullo sfondo l’evoluzione delle tecnologie con cui scambiamo le nostre emozioni, dal telefono in bachelite al tablet.

Ma com’è il mondo che accoglierà la neonata Francesca? Quali sono i mezzi con cui imparerà a parlare, a conoscere il mondo e a condividere le sue emozioni?

A partire dal 19 ottobre ognuno può raccontare la sua versione del futuro partecipando a The Goose, un gioco online di narrazione collettiva ideato da Eikon Strategic Consulting.

Un misterioso Cartomante scopre di volta in volta delle carte che stimolano la nostra fantasia e suggeriscono nuove direzioni per la storia.

Al termine del gioco le storie più seguite verranno votate da una giuria di qualità. I 7 vincitori contribuiranno al seguito dello spot e verranno premiati con dei tablet Olipad 110 WIFI + 3G.

Pronti a raccontare?

4 Commenti su Futura Francesca, il social storytelling di Telecom Italia

  1. L'Ecoonoma Domestica // 14 febbraio 2012 a 18:44 // Rispondi

    E’partita una nuova campagna Futura Francesca, con il nuovo spot!!!

  2.  FUTURAFRANCESCA – E’ IN RETE IL NUOVO SPOT

    Finalmente ci siamo.

     Il futuro è arrivato – e ha portato Francesca con sé.

     Lo
    spot è pronto: un film nato dalla creatività di un’intera community.
    Dei sette bravissimi vincitori ma anche di tutti gli altri. Un film che
    abbiamo coltivato e fatto crescere insieme.

    Una storia cui abbiamo dato vita come sempre si fa con le storie: sognando e giocando.

    E non è la fine, no.

    È un nuovo inizio…

     Avete
    partecipato a questo progetto di social storytelling con passione e
    fantasia: per dare vita alla vostra FuturaFrancesca, avete immaginato
    nuove tecnologie e intrecciato mondi futuri alle emozioni di sempre…

    Il nuovo spot di Telecom Italia realizzato interamente dalla rete per la rete.
    Il cortometraggio è il risultato del social advertising contest
    lanciato dalla company lo scorso ottobre, con il quale veniva chiesto
    agli internauti di immaginare come avrebbe comunicato, crescendo,
    Francesca, la bambina protagonista della scena finale della campagna
    istituzionale 2011. Il nuovo spot riprende il claim ‘Le emozioni non
    cambiano, il modo di comunicarle sì’, proiettandosi questa volta in un
    futuro fatto di nuove tecnologie che accompagneranno la vita della
    piccola. La regia è di Tak Kuroha.

    Il filmato è il risultato dell’elaborazione creativa di scene o
    situazioni tratte dalle storie vincitrici del contest selezionate da una
    giuria composta da esperti del settore come il regista
    Daniele Luchetti,  il direttore creativo di STV DDB Aurelio Tortelli, il giornalista Luca de Biase e lo scrittore Francesco Dimitri. Le sette sceneggiature premiate sono di Angelomo, Clacelyn, Fantasia, Il cappellaio matto, Letiziax, P3luc, Petalorosa.

    Clicca il link x visualizzare lo spot
    http://www.youtube.com/watch?v=nDXYwwnBcw0&feature=youtu.be

  3. Vi ricordate come finiva quello
    precedente? Con la nascita della piccola Francesca.La storia
    continua e vede la protagonista proiettata in un fantascientifico
    futuro.

    Io spot è stato creato raccogliendo
    700 storie prese dalla reteE’ un anteprima, in Tv non so quando
    verrà
    trasmessohttp://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=nDXYwwnBcw0

  4.  

    Giudizio
    positivo da parte mia. Ho guardato il mini clip con attenzione , x capire quali
    elementi avessero caratterizzato questa storia un po’ surreale .

    Ho letto le
    7 storie vincitrici ed ho ritrovato effettivamente piccole parti di esse fuse e
    integrate una con l’altra a formare il racconto principale:  Il viaggio spaziale di Letiziax, la festa di compleanno iniziale con la proiezione
    dell’immagine olografica di P3luc ,
    lo specchio magico che si trasforma  in
    un armadio di Angelomo e quello ke
    trasmette  immagini di Clacelyn , il treno superveloce con finestrini touchscreen ke
    inviano foto di Petalorosa, l’immagine
    olografica del capo schiacciata fra 2 dita del Cappellaio Matto ed infine, il bracciale ke emette impulsi luminosi
    di Fantasia.

    L’atmosfera
    , come spiega  chiaramente  il regista è volutamente vintage , un mix di
    fantasie di bambina  fuse insieme a
    creare un futuro un po’ strambo . Un mini spot x il web godibilissimo con una
    musica azzeccata che rimane in mente fin dal primo ascolto .  Sarà forse per quello che ad oggi ha superato
    le 25.000 visualizzazioni da quando è stato messo on line la prima volta su you
    Tube il 14 febbraio ? Gli auguro di diventare uno dei video piu’ visti su web

     

1 Trackback & Pingback

  1. Eikon Strategic Consulting contribuisce al nuovo programma formativo di FERPI con due seminari su Storytelling, PR, Web Marketing e Communication | misurare la comunicazione

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*