Monitaly 5-11 dic: la manovra, l’impegno di Mario Monti, Benedetto XVI e il Vaticano

Continua il dibattito sul decreto salva-Italia: l’insoddisfazione per i sacrifici richiesti, il bisogno di emandamenti sottolineato da tutte le parti politiche, i tagli ai parlamentari giudicati leggeri e di facciata e gli effetti positivi della manovra sui mercati.

Le preoccupazioni per la situazione economico-finanziaria italiana continuano ad essere, per ovvi motivi, intrecciate all’evoluzione della crisi europea.

Nella classifica dei personaggi più citati sul web Mario Monti riconquista la prima posizione – Italy’s new Prime Minister Mario Monti, trying to push through a tough austerity package he says is vital for the country’s financial salvation, scrive Reuters. Ancora alto Silvio Berlusconi, al terzo posto, ma  preceduto da Benedetto XVI.

L’occasione dei festeggiamenti per l’Immacolata (A few thousand Romans and tourists turned out to hear him speak on the official Dec. 8 national holidayThe Washington Post), l’avvento del Natale e l’annuncio della sua visita a Cuba e in Messico nel 2012 (Pope Benedict XVI will visit Cuba next year, Vatican officials have announcedBBC News), mantengono il Papa al centro dell’attenzione. Scendendo in classifica si sottolinea la presenza, anche questa settimana, di Angela Merkel e Nicholas Sarkozy.

Grandi novità per quanto riguarda la classifica delle aziende più in vista sul web: Gucci scende al quarto posto, sorpassato da Moncler. Il brand francese aveva presentato, durante lo scorso settembre, una denuncia contro ignoti, sulla base degli articoli che regolano la tutela penale di marchi e segni distintivi  e il GIP del Tribunale del Riesame di Padova aveva disposto il sequestro preventivo di 493 siti internet che avessero nel proprio dominio la parola “Moncler”. Proprio di questi giorni, invece, la notizia dell’annullamento del decreto per insufficienza di prove.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*