Storify, un social media per raccontare eventi

Dopo Pinterest l’altra realtà emergente dei social media è Storify, ideato per descrivere eventi, narrare storie e filtrare i contenuti del web.

Gli utenti di Storify decidono un argomento (la protesta contro il Tav o la riforma del lavoro, per esempio) e selezionano i contenuti più interessanti sul tema, pescandoli da giornali, blog, social media per aggregarli in un’unica pagina.

Una selezione creativa, flessibile e costantemente aggiornabile cui l’utente può aggiungere note e commenti per illustrare e contestualizzare quanto scelto.

Storify è utile per mettere ordine nel caos dell’informazione on line (in Italia la Stampa ha già fiutato la novità) ma anche a gestire il proprio personal brand; tuttavia ha sollevato qualche perplessità in chi ritiene che possa diventare la nuova scappatoia per quei giornalisti che, invece di cercare fonti di prima mano e verificare le notizie, si limitano a fare un sunto di quanto trovano sul web, talvolta rimediando figure barbine.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*