Come calcolare correttamente il ROI di Facebook e Twitter?

Una nuova infografica di Sprout Social raccoglie dati ed esempi utili per rispondere a una domanda che il social media marketing non può più aggirare, se è vero che il 73% dei CEO intervistati dagli autori ritiene che il marketing difetta di credibilità a livello di business perchè non genera la crescita che dovrebbe, mentre il 77% accusa i marketer di non affrontare il discorso più importante, quello delle vendite.

Come vanno presentati quindi i risultati di una campagna di comunicazione sui social media? Con affermazioni semplici come gli esempi proposti proposti nell’infografica, del genere  “Jimmy Choo ha ottenuto una crescita del 33% nella vendita di scarpe da ginnastica grazie a una promozione su Twitter“, o “BaseballRose.com guadagna 1000 dollari dalla vendita dei propri gadgets per ogni 200 dollari spesi acquistando fans su Facebook“.

Se si vuole poi un’analisi realistica ed empirica del processo di conversione Social Sprout suggerisce di utilizzare lo strumento Social Value di Google Analytics, che segue la navigazione degli utenti dalle pagine dei social network a quelle di acquisto dei prodotti, mostrando il valore pecuniario del traffico social diretto e indiretto. Sulla base della maggiore o minore incidenza dei due tipi di traffico viene proposta una tipologia dell’esito delle campagne.

In generale l’intera infografica suona come un invito a riconsiderare i limiti e le possibilità del social media marketing, sia nei termini dei risultati di business che è lecito aspettarsi, sia in quelli della misurazione e dimostrazione di questi risultati. In questo modo viene lasciata fuori quella che forse è la fetta più grande del valore generato dai social media per le imprese, ovvero l’enorme risparmio nei campi del customer support, delle ricerche di mercato e della brand equity; ma questo, secondo gli autori, non è prerogativa del ROI calcolato in vendite misurarlo.

Cliccate sull’infografica per vederla nelle dimensioni originali:

3 Commenti su Come calcolare correttamente il ROI di Facebook e Twitter?

  1. Ricerca interessante, grazie per la segnalazione.
    Tutto quello detto mi sembra si possa applicare ai grandi brand, o a PMI che operano B2C e possono proporre promozioni o customer service sui social.
    Ci sono casi di successo di aziende di servizi o azinde che lavorano B2B ?

  2. Grazie per il commento.
    Le suggerisco questa risorsa: http://www.b2bsocialmediaguide.com/tag/case-study/ oppure http://www.b2bsocialmediaguide.com/2012/05/09/our-top-ten-posts-for-beginners/ .
    Qui invece un’infografica con alcune case histories: http://www.mindjumpers.com/blog/2012/03/b2b-infographic/
    MB

  3. Ottimo, grazie per le segnalazioni!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*