SEO e motori di ricerca: le tendenze del 2013

Google e i motori di ricerca sono fucine di innovazioni volte a premiare i contenuti di qualità e penalizzare i trucchi di basso cabotaggio.

Nel 2013, secondo Im Forza, la situazione si evolverà in queste direzioni:

  • la condivisione sui social network sarà più rilevante nel determinare l’autorevolezza di una pagina web;
  • Google premierà i siti che presentano un’architettura semplice e una chiara gerarchia dei contenuti;
  • le ricerche su Google si baseranno sempre più sull’author rank e premieranno chi produce contenuti su argomenti specifici, commentati, condivisi e apprezzati sui social network;
  • Google, Facebook e Twitter stanno rivedendo le disposizioni sulla privacy: sarà più difficile tracciare le abitudini degli utenti e personalizzare i messaggi;
  • le ricerche avverranno sempre più sul mobile (per ora il 25%): i risultati dovranno farsi più tempestivi, personali e georiferiti.

In generale, dunque, sarà sempre più vero che content is king: per emergere nelle ricerche bisognerà produrre contenuti informativi, pertinenti, frequentemente aggiornati e destinati a durare nel tempo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*