#GrilloinVespa e il bipolarismo su Twitter

rete 2Durante la partecipazione di Beppe Grillo a Porta a Porta di ieri sera il comico è stato citato su Twitter circa 80 mila volte tra hashtag, mention e semplici citazioni. L’hashtag della trasmissione #portaaporta ha ricevuto 33 mila citazioni, mentre gli hashtag dell’evento #grilloinvespa e #brunochiedi rispettivamente 22 mila e 7 mila.

Sono numeri inferiori a quelli incassati dalla partecipazione di Berlusconi a Servizio pubblico dell’anno scorso (200 mila in totale, 120 mila solo per #serviziopubblico) e dal confronto del Tg1 tra Renzi e Bersani del novembre 2012 (130 mila), ma restano significativi.

Abbiamo raccolto un totale di circa 109 mila tweet contenenti le varie keyword e di questi abbiamo isolato i 58 mila retweet per disegnare un retweet network. La grandezza dei nodi corrisponde alle volte che si viene ritwittati e i legami tra i nodi ai retweet.

Ne esce un quadro del social network fortemente bipolarizzato, ma i poli non rimandano agli schieramenti politici tradizionali: da un lato troviamo Grillo e la massa dei suoi sostenitori, tra cui non emergono voci altrettanto riprese (a parte la M5S Giulia Di Vita), dall’altro una fazione che rimanda all’area del Pd (si riconoscono in piccolo Cuperlo e Letta) ma che si aggrega principalmente attorno ai campioni del sarcasmo più o meno specializzato (Spinoza, il fake Casalegglo e Siamolagente).

Nella parte più stretta della “clessidra” troviamo le fonti giornalistiche più moderate, tra cui Nonleggerlo e Il Fatto Quotidiano, e quelle leggermente più schierate come Scanzi e Calabresi.

Per una versione più dettagliata del grafico scaricate il pdf oppure provate la visualizzazione interattiva che permette di cercare i nodi e navigare nel network.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*