I 10 giornalisti più attivi su Twitter (24 Febbraio – 2 Marzo 2015)

Quali sono i giornalisti più social? Quanto hanno postato nell’ ultima settimana su Twitter? Possono essere considerati degli influencer? A queste domande risponde la nostra analisi che prende in esame i dieci giornalisti più attivi (in termini di “cinguettii”) su Twitter in Italia, dal 24 Febbraio – 2 Marzo 2015.

ImmagineQuesta settimana prima posizione per la new entry Michele Cinque,  giornalista e direttore di Positanonews, con 796 tweet. Al secondo posto Massimo Alberizzi, corrispondente estero del Corriere della Sera, con 608, mentre al terzo Gianluca di Marzio, giornalista sportivo e inviato di SKY, che arriva a quota 494 messaggi.

A seguire: Fabrizio Goria, direttore editoriale per il sito East e collaboratore del Corriere della Sera,  al numero quattro con 407 tweet; quinta posizione per Giovanni Capuano, giornalista di Panorama e Il Sole 24 Ore, altra new entry con 288 messaggi; 257 per Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera; al sette troviamo Guido Olimpio, corrispondente estero del Corriere della Sera, con 239 tweet; a 9 messaggi di distanza Fabrizio Bocca, giornalista de La Repubblica; Domenico Naso, giornalista de Il Fatto Quotidiano, penultimo con 224, precede di una posizione Maura Corrado, giornalista freelance, che chiude al decimo posto fissando l’asticella della settimana a 215 tweet.

Best Performer: Michele Cinque.

Worst Performer: Domenico Naso.

3 Commenti su I 10 giornalisti più attivi su Twitter (24 Febbraio – 2 Marzo 2015)

  1. I giornalisti seri non preparano i loro articoli sulla scorta dei commenti triviali che leggono su Twitter…Purtroppo talvolta la mancanza di fantasia e creatività’ letteraria,e l’assenza di una competenza linguistica li induce a desumere dai social la fonte de loro articoli, e scrivono pacchianate incommensurabili,ciarpame di articoli farraginosi e illazioni senza alcun fondamento ,qualunque indizi o sospetto si fa spunto per faziosi commenti finalizzati solo a fare scoop e ad attirar l’attenzione su di se’,per la lercia ‘paghetta’,vedi DOMENICO NASO… che cerca a tutti i costi di scampare alla sostenuta competizione,divertendosi senza scrupoli a diffamare perfino i suoi conterranei calabresi,rivelando i di non avere cognizione alcuna dei luoghi in cui vive.Consigliamo al suddetto di spostarsi nella redazione di rotocalchi di bassa levatura,non possedendo le elementari conoscenze della materia e nessuna etica ..

  2. perchè censurate i commenti di critica al sig. naso?

    • Nessuna censura Giancarlo.
      Tra quando viene inviato un messaggio e quando viene pubblicato (previa moderazione da parte degli amministratori per evitare spam) passa sempre qualche minuto.
      Oggi un pò di più a causa del fine settimana.

      Ci scusiamo e ti ringraziamo per il commento.
      MLC Staff

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*