#ijf15, la mappa interattiva delle mention e degli hashtag

Si è appena conclusa la IX edizione del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, il più importante evento italiano sul tema dell’informazione. L’hashtag #ijf15 ha ottenuto circa 47.500 citazioni su Twitter. Scopriamo i protagonisti della conversazione sul social network attraverso una visualizzazione di rete di mention e hashtag co-citati con #ijf15*:

Utilizzando lo zoom e lo scroll è possibile analizzare più in dettaglio i temi e le community. Si può anche digitare il nome di un utente nel box in alto e vedere nel box a comparsa a sinistra chi sono gli utenti che cita e da quali è citato (per non appesantire il grafico sono inclusi solo gli utenti citati almeno da altri 23 utenti).

A parte l’ovvia centralità dell’account ufficiale @journalismfest e dell’hashtag #Perugia si notano per primi l’intervento del whistleblower Edward Snowden su privacy e sorveglianza e l’account della fondatrice del Festival Arianna Ciccone. Tra i più citati anche Jeff Jarvis, autore del blog buzzmachine.com e del podcast This Week in Google, Aron Pilhofer, executive editor of digital del Guardian e i giornalisti italiani Anna Masera e Beppe Severgnini.

L’algoritmo di riconoscimento delle community assegna i colori ai nodi a seconda delle reti di relazioni nel grafico e rende più facile riconoscere i cluster di discussione autonomi e distaccati. I più significativi sono quello blu in alto a sinistra che ruota intorno a @Tim_Official e a @Iddio e quello verde in basso sul live streaming di Gazebo. Meno evidenti sulla destra le discussioni che orbitano intorno a @schoolofdata e @socialradiolab, entrambi in rosa.

La politica è presente con la Presidente della Camera Laura Boldrini, che ha presentato al festival la Carta dei diritti in Rete elaborata quest’anno in Parlamento da una Commissione di esperti e deputati attraverso una lunga consultazione pubblica.

Questa la versione statica del grafico:

ijf15-network

* gli archi uniscono i nodi degli utenti ai nodi degli altri utenti o hashtag citati nei propri tweet. La grandezza di un nodo dipende dal numero di utenti che lo cita.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*