6 mesi di Tweetpolitics: sorpasso Renzi/Grillo, chi guadagna più follower, gli hashtag dei parlamentari

Molti i dati interessanti a 6 mesi dal lancio di Tweetpolitics, lo strumento di monitoraggio dell’attività su Twitter di Parlamentari, Ministri, partiti, leader e istituzioni.

Il più vistoso è il sorpasso del numero di seguaci di Matteo Renzi su Beppe Grillo, avvenuto a marzo:

tweetpolitics 6 mesi 2

Ma è interessante confrontare anche la prestazione dei principali “sfidanti”. In attesa di un account ufficiale di Silvio Berlusconi, questi i risultati dei 4 leader più seguiti:

tweetpolitics 6 mesi

Civati e Meloni crescono meno di Alfano e Salvini. Nonostante la partenza sfavorevole il leader della Lega ha i ritmi di crescita più sostenuti, ci aspettiamo a breve dei sorpassi.

Qual è la situazione dei Parlamentari? Questa la classifica di chi ha guadagnato più follower in Camera e Senato:

tweetpolitics parlamentari

Ai vertici troviamo i Presidenti delle Camere e i ministri. Da notare il risultato di Giorgia Meloni. Di Battista e Di Maio gli esponenti del M5S che crescono di più.

Concludiamo con una rappresentazione degli hashtag più utilizzati in Parlamento (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

tweetpolitics hashtag

La grandezza dei nodi è data dal numero di citazioni dell’hashtag, le connessioni tra i nodi e il loro spessore dalle volte che gli hashtag vengono usati nello stesso tweet. Abbiamo identificato delle aree tematiche che si addensano intorno a forze politiche o aree istituzionali e le abbiamo rappresentate con delle bolle colorate.

#Jobsact è stato il tema più discusso, seguito dall’elezione del Presidente della Repubblica, la riforma elettorale e quella scolastica. Il M5S è più citato di Renzi e del PD. Nel centrodestra la scarsa visibilità di Forza Italia e di Ncd lascia spazio a Lega (offuscata dal suo leader) e Fratelli d’Italia.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*