Lui, lei, noi. Viaggio in contromano nei luoghi comuni

Ridere per svelare

Quello che le donne fanno è cambiato più di quanto sia percepito. Eppure molte idee a scatola chiusa resistono. Soprattutto perché l’abitudine le ha rese “invisibili”. Le stana una ricerca che usa la narrazione e si mette in scena a cavallo della satira.

La “cura” madre di tutti gli stereotipi

Dove si formano i vecchi modelli e come la scuola li perpetua? Analisi sulla femminilizzazione della scuola e dei comportamenti che consolidano gli stereotipi sin dall’infanzia. Cosa cambia quando a formare è un uomo? Il racconto di un maestro.

In fabbrica e alla scrivania

Stereotipi nell’età adulta, limiti nel mondo del lavoro. Un’imprenditrice e una manager a confronto.

Siete capaci di smontare uno stereotipo?

Con Cristina Cenci, ricercatrice e antropologa
Performance satirica delle Scemette con la regia di Giovanna Donini
Conversazioni in due tempi con Linda Lanzillotta, vicepresidente del Senato, presidente Glocus, Laura Linda Sabbadini, dirigente generale Dipartimento per le Statistiche Sociali e Ambientali Istat, Carlo Bellisai, maestro elementare
E con Monica Pasetti, amministratore delegato Farmaceutici dott. Ciccarelli, Alessandra Perrazzelli, manager bancario, e Massimiliano Bruno, regista
Inchiesta di Antonella De Gregorio, Luisa Pronzato e Maria Silvia Sacchi

L’appuntamento in Triennale il 4 ottobre alle ore 16.

Leggi l’articolo sul Corriere della Sera per approfondire.

stereotipi

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*