Ecco perché è importante misurare i visitatori del tuo blog

Misurare i visitatori del tuo blog e conoscere il loro comportamento è fondamentale per capire il valore del tuo progetto web.

Articolo di Daniele Donati su danieledonati.net

Immagine

Numeri, percentuali e grafici sono molto stimolanti, per crescere, capire cosa va e cosa no, e migliorare continuamente.

I tuoi articoli sono letti? Il tuo blog funziona bene? E’ ben posizionato? Stai applicando i principi di usabilità e accessibilità corretti?

 

Misurare i visitatori ti permette di rispondere a domande come queste, che sono la base per creare un blog di successo.

 

Misurare i visitatori con Google

Lo strumento più utilizzato per misurare i visitatori e capirne il comportamento è senza dubbio Google Analytics, il servizio web gratuito più famoso, che ti fornisce diverse statistiche riguardanti il tuo blog.

Le più importanti sono:

  • Numero di visite
  • Numero di visitatori unici, nuovi o di ritorno
  • Pagine viste complessivamente
  • Pagine per ogni visita
  • Tempo medio trascorsi sulle pagine
  • Frequenza di abbandono del sito dopo una sola pagina
  • Dati di comportamento di navigazione degli utente, da dove arrivano e verso dove vanno

e tutta un’altra serie di dati più complessi.

Grazie a un codice da inserire in una specifica sezione di WordPress o altro CMS, il tuo blog si collega con il tuo profilo di Analytics. Come unico requisito devi possedere un account Google e abilitarlo a questo servizio.

 

Perché è così importante?

Ecco tre scenari e relativi esempi per farti capire perché è così importante misurare i visitatori del tuo blog.

 

Esempio #1

Hai seguito i miei consigli per scrivere un articolo sul tuo blog e dopo averlo pubblicato vuoi sapere quante persone lo hanno letto.

 

Grazie a Google Analitycs, oltre al numero di letture del tuo post, puoi conoscere da dove è arrivato traffico, se è maggiore dai social network oppure dalla ricerca organica, e concentrare i tuoi sforzi su un canale piuttosto che sull’altro per incrementarlo.

Puoi capire se sia utile aggiornare un contenuto e ripubblicarlo, o migliorare la gestione dei post correlati e dei link all’interno degli articoli se ti accorgi che le pagine per visita sono poche. continua a leggere

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*