Online ParoleFertili, il progetto di storytelling sulla ricerca di un figlio

“Prima di tutto ci fu lo stupore. Il giorno in cui io e Fabio facemmo l’amore senza preservativo ci guardammo con incredulità. A pensarci ora sorrido di quella emozione, dell’irripetibile vertigine di quando ci si affida al destino. Da allora sono trascorse innumerevoli delusioni, una ogni maledettissimo mese. Eppure a ripensare a quella prima volta provo una immensa tenerezza per tutta quella ingenuità.”

A scrivere è Marta Verna, medico pediatra e donna alla ricerca di un figlio,  che ha donato su ParoleFertili un capitolo del suo memoir “Nessuno esca piangendo“.

E poi c’è Carmen, autrice del blog La vita fertile che con”Metterci la faccia” apre la sua storia su ParoleFertili a un nuovo finale.

“Come finisce la mia storia?Non è ancora finita; non stringo ancora un figlio tra le braccia.Ma ho deciso che ho chiuso con la fecondazione artificiale. Aspettiamo di iniziare il percorso adottivo, che avremmo sempre voluto fare e che oggi abbiamo la maturità e la chiarezza per poter intraprendere.”

Queste sono alcune delle storie pubblicate su ParoleFertili.it, il nuovo progetto di storytelling dedicato alla condivisione di storie sulla ricerca di un figlio e i problemi di fertilità.  Uno spazio online in cui raccontarsi senza filtri, aperto a tutte le storie: le storie di chi sta ancora cercando un figlio e le storie di chi quel viaggio l’ha concluso, perché il figlio è arrivato, perché quel figlio l’ha adottato o perché ha trovato un nuovo equilibrio.

Il simbolo unificante di ParoleFertili è il dono. Ogni storia pubblicata è un dono per gli altri: una storia può dare coraggio,  trasmettere calore e scacciare via il senso di solitudine. Il dono è anche una conquista, la forza di lottare per avere un figlio o di accettare la sua assenza. Il dono è quello che IBSA, che ha dato il suo supporto non condizionato al progetto, farà: tutte le storie pubblicate infatti contribuiranno a una finalità sociale, con la donazione di fondi destinati alla salute delle donne immigrate e dei loro bambini in un centro di accoglienza.

Vuoi condividere la tua esperienza alla ricerca di un figlio? Registrati su ParoleFertili e Dona subito la tua storia.

Vuoi sostenere le storie che ti sono rimaste nel cuore?  Registrandoti alla piattaforma, potrai anche adottare le tue storie preferite e farle conoscere.

Il progetto editoriale di ParoleFertili.it è curato dal Center for Digital Health Humanities con il supporto non condizionato di IBSA.

parolefertili.it
info@parolefertili.it

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*