Brand in Italia e Covid-19: bene FCA e Intesa; tra i più citati online Bartolini, Conad, D&G, Gucci, AstraZeneca e Sanofi

Nella settimana, il maggior engagement è veicolato da Bartolini per la news sul focolaio nello stabilimento di Bologna, news alla quale sono legate le maggiori negatività. Le maggiori positività si legano invece a FCA e Intesa Sanpaolo

Quali sono le novità della settimana rispetto ai brand italiani di cui più si parla in Rete in relazione al tema Covid-19?
Continua il monitoraggio di Eikon Strategic Consulting che prende in esame 200 brand presenti in Italia secondo la classificazione R&S Mediobanca. Nel nostro ultimo focus abbiamo analizzato il periodo 22-28 giugno 2020: quali brand operanti sul territorio italiano sono maggiormente presenti in Rete e in che modo? Quali destano maggiore attenzione da parte degli utenti?

L’analisi ha interessato oltre 2.500 conversazioni, il 95% dei post emerge su fonti web (testate online e blog) mentre solo il 5% dei contenuti è stato selezionato su Twitter.

foto1

FCA si conferma in testa nella classifica dei brand più citati nella settimana 22-28 giugno 2020 in Italia. Al secondo posto sale Bartolini; si conferma molto visibile e ottiene il terzo posto il Gruppo Intesa Sanpaolo.
Dal punto di vista dell’interazione degli utenti, ovvero delle condivisioni generate su Facebook e su Twitter, qual è il brand italiano che, nel periodo considerato, ha generato maggiore engagement?
Al primo posto troviamo, con un notevole distacco sulle altre, il brand Bartolini, con oltre 11mila condivisioni generate su Facebook e Twitter dai post sul focolaio scoperto nella filiale di Bologna dell’azienda di trasporto merci. Ancora molto rilanciati, tanto da posizionarsi al secondo posto per engagement, sono i contenuti su FCA, con oltre 5.300 condivisioni, e quelli su AstraZeneca, con oltre 1.700 condivisioni, che si attesta al terzo posto.

foto2

Qual è il brand che ha veicolato maggiore positività nel periodo 22-28 giugno 2020? FCA e Intesa Sanpaolo risultano il brand con i giudizi più positivi della settimana, soprattutto grazie all’ok della Corte die Conti al prestito del Gruppo bancario a favore dell’azienda automobilistica con garanzia statale SACE.
Questa settimana le maggiori negatività si legano a Bartolini per via del focolaio scoperto nella filiale di Bologna con un centinaio di dipendenti positivi al test del Covid-19.

foto3

Quali settori hanno veicolato maggiormente le conversazioni online nel periodo 22-28 giugno? Quali aziende hanno catalizzato l’attenzione nei diversi settori?
Il maggior numero di citazioni viene registrato dai settori Automotive (18,80%) e Bancario (17,06%). Seguono il comparto Trasporti (11,94%) ed Energia-Oil (10,20%).

foto4

Vediamo ora, settore per settore, i brand che si distinguono per numero di citazioni nel web, in riferimento al tema Covid-19. Nel settore Automotive troviamo FCA, con focus sui già accennanti in precedenza in riferimento al prestito SACE, nonché le dichiarazioni di Elkann in Assemblea degli Azionisti sulle solide ragioni della fusione con Psa confermate dalla crisi Covid-19.

Nel Bancario spicca Intesa Sanpaolo, per il prestito già nominato. Nel settore Commercio troviamo il brand Conad per la campagna “Unisciti a Noi” che prevede raccolta e donazioni di fondi agli ospedali. Nel settore Energia-Oil è Terna il marchio più citato, grazie ai dati energetici di maggio 2020 che parlano di una lenta ripresa nei consumi post lockdown. Per Finanziaria, il brand operante in Italia più citato risulta Atlantia, per le trattative con il Governo sul dossier Autostrade. Nel comparto Moda due brand: Dolce&Gabbana, per le sfilate evento a Firenze, città simbolo del Rinascimento, scelta per presentare il primo evento (live) post Covid e la collaborazione con gli artigiani locali; e l’azienda Gucci per la crisi post Covid-19 che ha determinato la chiusura della storica bottega di via Borgognona a Roma.  Anche nel Pharma troviamo due aziende: AstraZeneca, per le dichiarazioni del ministro Speranza sull’arrivo delle prime dosi del vaccino Covid-19 entro fine anno; Sanofi, sempre per notizie riguardanti lo sviluppo del vaccino pronto nella seconda parte del 2020. Nel settore Trasporti, infine, si distingue Bartolini per le notizie di cui abbiamo già detto in precedenza.

5

6

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*