Brand in Italia e Covid-19: bene FCA e TIM; tra i più citati online Generali, UniCredit, Enel, AstraZeneca e Bracco

Nella settimana, maggior engagement e maggiori negatività veicolate Benetton per lo scontro con il Governo sul dossier Autostrade. Le maggiori positività si legano a FCA per il supporto a Siare Engineering nell’aumento di produzione di ventilatori polmonari. Bene le aziende che si impegnano in donazioni ed iniziative solidali come TIM ed Enel. 

Non scende l’attenzione nella Rete sul tema Covid-19. Quali sono le novità della settimana rispetto ai brand italiani di cui più si parla in relazione alla pandemia?
Continua il monitoraggio di Eikon Strategic Consulting che prende in esame 200 brand presenti in Italia secondo la classificazione R&S Mediobanca. Nell’ultimo focus abbiamo analizzato il periodo 6-12 luglio 2020: quali brand operanti sul territorio italiano sono maggiormente presenti in Rete e in che modo? Quali destano maggiore attenzione da parte degli utenti? L’analisi ha interessato oltre 2.400 conversazioni, il 95% dei post emerge su fonti web (testate online e blog) mentre solo il 5% dei contenuti è stato selezionato su Twitter.

1

Anche questa settimana troviamo FCA in testa alla classifica dei brand più citati in Italia. In rilievo inoltre TIM al secondo posto (sinergie nel digitale con Google per il rilancio dell’Italia), e UniCredit al terzo posto per i finanziamenti alle aziende con “Garanzia Italia”.
Dal punto di vista dell’interazione degli utenti, ovvero delle condivisioni generate su Facebook e su Twitter, qual è il brand italiano che, nel periodo considerato, ha generato maggiore engagement? Nella settimana 6-12 luglio, al primo posto troviamo di nuovo Benetton, con oltre 5.800 condivisioni generate su Facebook e Twitter dai post realtivi al dossier Autostrade (al secondo posto) e lo scontro con il Governo, acuito anche dall’emergenza Covid19 e dal rifiuto di prestiti a garanzia statale. Al terzo posto ancora molto visibili i riferimenti al vaccino anti-Covid di AstraZeneca.

2

Qual è il brand che ha veicolato maggiore positività nel periodo 6-12 luglio 2020?
FCA
risulta il brand con i giudizi più positivi della settimana, per l’aumento di produzione di ventilatori polmonari realizzato nello stabilimento della Siare Engineering di Valsamoggia (da 8 a 80 al giorno) grazie all’intervento della casa automobilistica.
Questa settimana le maggiori negatività si legano allo scontro tra Benetton per le motivazioni già dette.

2

Quali settori hanno veicolato maggiormente le conversazioni online nel periodo 6-12 luglio? Quali aziende hanno catalizzato l’attenzione nei diversi settori? Il maggior numero di citazioni viene veicolato dai settori Automotive (17,49%) e Bancario (16,84%). Seguono a distanza tutti gli altri settori, in particolare Finanziaria (10,10%), Energia-Oil (9,89%) e Moda(9,29&).

4

Vediamo ora, settore per settore, i brand che si distinguono per numero di citazioni nel web, in riferimento al tema Covid-19. Nel settore Assicurazioni troviamo Generali, per i risultati del programma The Human Safety Net: riferimenti alle iniziative del Gruppo per l’emergenza Covid-19. Nel settore Automotive troviamo FCA, come già indicato precedentemente per il supporto alla Siare Engineering e l’aumento nella produzione dei ventilatori polmonari. Nel Bancario spicca UniCredit, per i finanziamenti a garanzia statale alle aziende nell’ambito del programma “Garanzia Italia” di CDP-SACE. Nel settore Energia-Oil è Enel il marchio più citato, per le donazioni di Enel Cuore Onlus: 1 milioni di euro raccolto tra dirigenti e dipendenti. Nel comparto Finanziaria spicca Atlantia, per lo scontro con il Governo su concessione ASPI e i riferimenti alla crisi post-covid e il rifiuto di accesso ai finanziamenti a garanzia statale. Nel settore Industria troviamo Maire Tecnimont, per la richiesta di finanziamento a garanzia statale SACe-CDP.
Nel comparto Moda troviamo Giorgio Armani, per i riferimenti alle donazioni e alle iniziative durante l’emergenza Covid-19 emersi durante le celebrazioni per gli 86 anni dello stilista. Nel Pharma troviamo due aziende: AstraZeneca per i riferimenti ai test per il vaccino anti-Covid; e Bracco, per il webinair con la virologa Ilaria Capua organizzato dalla Fondazione Bracco. Nel settore Telco troviamo Tim, per le sinergie nel digitale con Google per il rilancio post-Covid. Nel settore Trasporti, infine, si distingue Autostrade per l’Italia per lo scontro con il Governo e i riferimenti alla crisi post-covid.

5

6

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*