Brand in Italia e Covid-19: Pfizer cannibalizza le conversazioni online. Seguono AstraZeneca, ISP, FCA, Poste ed Atlantia

Con l’annuncio dell’efficacia al 90% del vaccino anti-covid, la multinazionale americana schizza in vetta della classifica delle aziende più citate online rispetto al tema pandemia. Pfizer è anche il brand in grado di veicolare i giudizi più positivi nella settimana. Quelli più negativi si concentrano invece su Atlantia.

Irrompe nella narrazione pubblica sulla pandemia la notizia concreta dell’arrivo del vaccino di Pfizer e cambia significativamente sia il registro narrativo che il volume dei contenuti generati online.
Quali sono le principali novità della settimana appena passata? Nel focus del 9-15 novembre 2020, abbiamo analizzato il tema Covid-19 in rapporto alle aziende: di chi si parla di più online quando si tocca il tema pandemia?
Il monitoraggio di Eikon Strategic Consulting, lo ricordiamo, prende in esame 200 brand operanti sul territorio italiano secondo la classificazione R&S Mediobanca. L’analisi ha interessato oltre 6.100 conversazioni, il 78% dei post emerge su fonti web (testate online e blog) mentre il 22% dei contenuti è stato selezionato su Twitter.

1

In prima posizione nella classifica dei brand più citati in Italia questa settimana, con un distacco molto rilevante sulle altre aziende, c’è Pfizer. In primo piano l’annuncio dell’efficacia al 90% del vaccino anti-covid della farmaceutica americana, sviluppato insieme a Biontech, notizia che ha avuto anche un forte impatto a livello finanziario, generato dall’ottimismo delle principali borse europee. In evidenza anche il via libera dall’UE al pre-accordo con Pfizer per la fornitura di 300 milioni di dosi.
Al secondo posto, a distanza dalla prima posizione, c’è AstraZeneca, per i riferimenti al suo vaccino anti-covid. Al terzo posto troviamo Intesa Sanpaolo per il sostegno alle ricerche dell’Ospedale Sacco di Milano sul sequenziamento genomico e la mappatura geografica sul territorio nazionale del coronavirus. Ad ISP si legano anche i risultati di due ricerche su Cultura ed effetto Covid.

Pfizer-BioNtech web-2

Dal punto di vista dell’interazione degli utenti, ovvero delle condivisioni generate su Facebook e su Twitter, qual è il brand italiano che, nel periodo considerato, ha generato maggiore engagement? Nella settimana 9-15 novembre 2020, al primo posto troviamo sempre Pfizer: in particolare hanno avuto molto rilievo le dichiarazioni del presidente della Pfizer Albert Bourla sull’efficacia del vaccino anti-covid sviluppato dall’azienda insieme a Biontech e il commento del ministro della Salute Speranza.
Seguono AstraZeneca e Sanofi per i riferimenti ai contratti di pre-acquisto di vaccini anti-covid stipulati che con queste aziende. Le successive aziende sono citate soprattutto per i forti rialzi in borsa, dovuti all’annuncio di Pfizer.

2

Qual è il brand che ha veicolato maggiore positività nel periodo 9-15 novembre 2020? Pfizer è il brand in grado di veicolare i giudizi più positivi grazie soprattutto all’annuncio dei risultati della fase 3 del vaccino anti-covid, efficace nel 90% dei casi. La notizia ha avuto un’ampia risonanza mediatica, condizionando positivamente i mercati finanziari ed intrecciandosi anche con la vittoria di Biden: molti gli approfondimenti giornalistici e da molte prospettive, da quella prettamente economico-finanziaria a quella politica (inizio “fortunato” del neo-presidente), fino alle teorie complottiste.
Al contrario, i giudizi maggiormente negativi del periodo esaminato si concentrano su Atlantia, legati alle previsioni dei risultati economici del 2020, in peggioramento per l’impatto dell’emergenza sanitaria.

3

Quali settori hanno veicolato maggiormente le conversazioni online nel periodo preso in esame dal nostro focus? Quali aziende hanno catalizzato l’attenzione nei diversi settori? Il maggior numero di citazioni viene veicolato soprattutto dal settore Pharma (46,01%). Seguono a distanza i settori Bancario (9,76%) e Automotive (7,55%).

4

Vediamo ora, settore per settore, i brand che si distinguono per numero di citazioni nel web, in riferimento al tema Covid-19. Nel settore Automotive è Ferrari l’azienda più citata, per i tamponi rapidi per i dipendenti del Cavallino che vogliono sottoporsi al test, nell’ambito di una campagna sperimentale di screening autorizzata dalla Regione Emilia Romagna.
Nel settore Bancario sono tre i brand più citati: Intesa SanpaoloPoste Italiane e BPER Banca. Riguardo a ISP: per il sostegno alle ricerche dell’Ospedale Sacco di Milano sul sequenziamento genomico e la mappatura geografica del Coronavirus, nonché per la presentazione di due indagini su Cultura ed effetto Covid. Riguardo a Poste Italiane: in ripresa i risultati economici del terzo trimestre, nonostante i contraccolpi dell’emergenza sanitaria. Riguardo infine a BPER Banca: per la nuova polizza salute ACUORE che prevede diaria giornaliera per i 14 giorni di isolamento domiciliare successivi a un ricovero per Covid-19.
Nel settore Pharma, infine, è Pfizer l’azienda più citata, per tutte le motivazioni già illustrate in precedenza.

5

6

Schermata 2020-11-17 alle 17.44.05

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*